Online la “Guide to Brand Safety & Brand Suitability” di IAB Europe

Il documento offre una panoramica sull’integrazione del concetto di brand suitability nell’utilizzo degli strumenti di brand safety, stabilendo definizioni e inquadrando il contesto europeo attraverso best practice e case study

Brand Safety e Brand Suitability – tra i temi principi nelle discussioni sul digital advertising recenti e contemporanee – sono i protagonisti della nuova Guida di IAB Europe che si propone di condividere il contesto di base sulla brand safety in Europa, le definizioni di brand safety e brand suitability e una serie di considerazioni, best practice e case study utili a garantire ai marketer la scelta di ecosistemi sicuri.

Il documento offre una panoramica sull’integrazione del concetto di brand suitability – introdotto negli ultimi due anni – nell’utilizzo degli strumenti di brand safety. Una novità che permette ai brand di operare in un ecosistema di contenuti più rilevante.

La guida è stata sviluppata dalla Quality & Transparency Taskforce di IAB Europe (parte del Brand Advertising Committee), a seguito della necessità di education e guidance emersa dal sondaggio sulla brand safety condotto da IAB Europe stesso negli scorsi mesi.

“L’attenzione che i brand dedicano ai contenuti all’interno dei quali appaiono le proprie ads è sempre più alta, ma i criteri con cui viene valutato il contesto sono molto soggettivi. Con il tempo, la dicotomia sicuro/non sicuro si è aperta a molte sfumature intermedie che ogni brand ha calibrato sulle proprie convinzioni. È fondamentale che questi contesti siano chiari a chiunque operi in questo settore in Europa, in modo da evitare che la brand safety diventi un filtro controproducente al media buying. Questa guida aiuta i marchi e i media buyers a considerare tutti gli elementi disponibili per migliorare i processi di gestione della brand safety”, commenta Giordano Buttazzo, Ad Tech Manager di IAB Italia e membro del Committee che ha partecipato alla costruzione della Guida.

“La nuova Brand Safety & Brand Suitability Guide offre consigli, formazione e insight azionabili alla industry, con l’obiettivo di aiutare l’intero ecosistema a raggiungere migliori risultati di business. In IAS, ci impegniamo a supportare la transizione del settore da brand safety a brand suitability, e per questo siamo contenti di aver collaborato con IAB Europe a questo importante lavoro. Crediamo che un approccio più netto e basato sul contesto alla brand protection sia utile a cogliere opportunità di engagement, supportando contemporaneamente le opportunità di monetizzazione dei brand. Questa guida dovrebbe essere letta da tutti coloro che lavorano nel digital advertising, sia per i benefici che può consegnare ai business, sia per quelli che può portare all’intera industry”, commenta Nick Morley, MD EMEA, Integral Ad Science.

IAB